EVENTI

  Homepage
Eventi
- Recenti e prossimi
- Attività svolte
- Casa Lara

Chi siamo
- Iscandula
- Dante Olianas

A.F.W.Bentzon
- Il ricercatore
- Biografia
- Bibliografia
- Fotografie
- Interviste
Pubblicazioni

ACQUISTA

Free download

Launeddas
- Approfondimenti - Cuntzertus
- Tipologie

Contatti
NEWSLETTER
Donazioni
Mappa del sito
Credits

 

Attività svolte

Attività svolte da Iscandula

Attività svolte prima del 1985


Attività svolte da Iscandula

2015

Agosto 2015
Casa museo "Antonio Lara" - Villaputzu
Presentazione Casa Lara 360° - Tour Virtuale

- Dublino (IE)

 

2014

In s'arregodu de tziu Adamu Billai - 25 Ottobre 2014 - Uta

2012

- Allestimento (aprile-maggio) della Mostra del Centro Studi Bentzon, (da aprile al mese di maggio) nei locali dell’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Museo Nazionale di Danimarca, la Biblioteca Reale di Danimarca e il Museo della Musica di Copenaghen.

Copenaghen - 2012 Copenaghen - 2012 Copenaghen - 2012 Copenaghen - 2012 Copenaghen - 2012 Copenaghen - 2012

2011

- Fondazione del Centro Studi Bentzon e organizzazione della relativa mostra dal mese di ottobre.

Il Centro Studi Bentzon caldamente sostenuto, tra gli altri, da Per Kristian Madsen, Direttore del Museo di Danimarca in una missiva aperta alle istituzioni, ospiterà una serie di installazioni interamente dedicate allo studioso Danese, ai suoi informatori e agli elementi della cultura sarda che più lo hanno interessato.

Invito alla presentazione e inaugurazione (formato PDF)

- Al mese di gennaio 2012, nei locali del Lazzaretto di Cagliari, unitamente a: un ciclo di conferenze nazionali e internazionali, ricerche sulla cultura originaria sarda e realizzazione della postazione multimediale unita all’esposizione delle 87 launeddas più comuni. Nella postazione è possibile visionare tutte le suonate effettuate con ognuno di questi strumenti.

Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011 Lazzaretto di Cagliari - 2011

2010

- Organizzazione della Mostra Nimbus nei locali del THotel di Cagliari.

Invito alla mostra fotografica (formato PDF)

- Organizzazione e apertura al pubblico dell’Archivio Bentzon.

- Ricerca e raccolta delle 87 launeddas più comuni.

2009

- Ricerca, reperimento e acquisto, per conto dell’Amministrazione Comunale di Tuili, di una collezione di strumenti della musica sarda.

 

2007

- Pubblicazione del DVD IS LAUNEDDAS, LA MUSICA DEI SARDI contenete il film di Bentzon in sette lingue, un libretto di cento pagine con contributi di U. Lucas, P. I. Crawford, A. Murru, P. Zedda, G. Olla e D. Olianas. Il DVD contiene anche la copia dei filmati originali, un archivio fotografico, e due ore di interviste (in italiano, sardo e in inglese) a Adrian Bentzon, A. M. Cirese, A. Murru, P. I. Crawford, Sara Zedeler, C. Ejlers, M. V. Migaleddu e G. Orrù.

- Realizzazione della mostra fotografica NIMBUS con le foto e altri materiali raccolti da A. F. W. Bentzon. La mostra è stata allestita nei locali dell’EXMA’ di Cagliari dal mese di ottobre al mese di dicembre del 2007.

Invito alla mostra fotografica (formato PDF)

Galleria fotografica della mostra Nimbus

Tutte le foto sono di Manrico Adamo

Mostra fotografica Nimbus - Foto di Manrico Adamo Mostra fotografica Nimbus - Foto di Manrico Adamo Mostra fotografica Nimbus - Foto di Manrico Adamo Mostra fotografica Nimbus - Foto di Manrico Adamo Mostra fotografica Nimbus - Foto di Manrico Adamo

- Pubblicazione del libro fotografico NIMBUS con: le foto realizzate da A. F. W. Bentzon, brani estrapolati dal suo diario di viaggio e i testi di Uliano Lucas, Tatiana Agliani, Espen Whaele, Giorgio Pellegrini, Placido Cerchi, Aristide Murru e Dante Olianas.

Invito alla presentazione del libro (formato PDF)

Galleria fotografica della presentazione del libro Nimbus

Particolare della mostra - Foto di Manrico Adamo Particolare della mostra - Foto di Manrico Adamo Aristide Murru e Renato Soru  - Foto di Manrico Adamo Renato Soru e Giancarlo Seu  - Foto di Manrico Adamo Presentazione del libro  - Foto di Manrico Adamo S. Patata e G. Paui  - Foto di Manrico Adamo S. Patata e G. Paui  - Foto di Manrico Adamo S. Patata e G. Paui  - Foto di Manrico Adamo Lone Elisabeth Olesen e Adrian Bentzon  - Foto di Manrico Adamo

- Produzione e presentazione al pubblico del documentario sulla vita e sulle attività di Bentzon T’AUGURU CHI IN SU MUNDU NO MORGIAST MAI.

- Produzione e presentazione al pubblico del documentario LA SARDEGNA DEGLI ANNI ’50 NEI RICORDI DI ULLA RYUM.

- Cagliari

- Cagliari

- Cagliari

- Puig dìen Valls

 

2006

- Tratta dai materiali del Bentzon, pubblicazione dell’opera: UNU DE DANIMARCA BENIT A CARCULAI... (Un Danese viene a considerare ...). Un libro e due Cd contenenti il risultato dei preliminari di una ricerca portata avanti dal Bentzon sulla poesia popolare in Sardegna tra il 1958 e il 1962. L’opera è stata realizzata grazie alle analisi e ai contributi del prof. A. M. Cirese, prof. A. Murru, dott. P. Zedda, M° S. Vacca, M° R. Zucca e prof. D. Olianas.

- Trieste

2003

- Pistoia

- Collinas

- Serri

 

2003

- Pubblicazione della versione italiana dei due volumi del testo dell'antropologo danese A. F. W. Bentzon THE LAUNEDDAS A SARDINIAN FOLK MUSIC INSTRUMENT. La versione italiana è corredata da 3 CD che contengono le 76 registrazioni sonore originali utilizzate per l’elaborazione dell’opera. Alla trascrizione dei brani è dedicato il secondo volume dell’opera. Questo lavoro è stato definito dal prof. Pietro Sassu come "…il lavoro più importante sulla musica sarda tuttora insuperato";

- Pubblicazione del Cd del M° Franco Melis, allievo di Aurelio Porcu e ultimo suonatore ad aver seguito il sistema tradizionale dell’apprendistato. Nel disco, per espressa volontà dell'Artista, sono presenti esclusivamente suonate del repertorio classico delle launeddas. Il libretto che accompagna il CD contiene i testi di Placido Cherchi e le foto di Seiichi Enomoto.

- Tokyo

- Bosa

2002

- Organizzazione di ZARACCHIAS DE CANNA, IL CARNEVALE MENO TRADIZIONALE DELLA SARDEGNA. La manifestazione dedicata al rito della raccolta delle canne per la costruzione delle launeddas, si é tenuta nel paese di Escolca nell’attuale Casa Museo dove per buona parte del secolo scorso vi avevano dimorato i Maestri Giuseppinu Lara e il suo figlio Antonio, quando durante il carnevale (sa zaracchia) risiedevano nel paese per fare la raccolta delle canne. Vi hanno preso parte diversi gruppi teatrali, 60 musicisti solisti e vari gruppi di percussionisti.

- Luglio elaborazione del progetto MEIGAMA, presentato sul fondo Cultura 2000 della CEE, che viene approvato e finanziato dalla Commissione Europea. Il progetto prevedeva la creazione di un portale internet dedicato agli strumenti ad ancia della tradizione europea con le launeddas come strumento principale. Il progetto non verrà portato a termine per la mancanza del coofinanziamento regionale.

- Impressions of the least traditional carnival in Sardinia - Escolca - 9 febbraio 2002

Title: "Impressions of the least traditional carnival in Sardinia"
Filmed by: Rani Khanna in 2002
Edited by: Zone Video in 2012
Length: 5' 39''

You & Eye Films Production

- Pau

2001

- Cagliari, 14-17 Settembre, nei locali dell'EXMA, organizzazione dell’INTERNATIONAL FILM FESTIVAL in collaborazione con NAFA, l'Associazione di Antropologia Visuale Scandinava. Vi hanno preso parte circa quaranta registi di tutto il mondo. Ai margini del Festival una mostra fotografica, una serie di proiezioni notturne e concerti di musica tradizionale sarda.

- Organizzazione, in collaborazione con il Comune di Nurachi (OR), della rassega A SA REPENTINA una manifestazione interamente dedicata al canto tradizionale del Campidano con conferenze, mostra e concerti.

- Organizzazione, in collaborazione con il Comune di Samassi, della rassega OBRERIAS. UNA manifestazione interamente dedicata allo studio dei comitati spontanei per l'organizzazione delle feste tradizionali.

2000

- A Cagliari nei locali dell'Ex Lazzaretto di S. Elia, organizzazione del Festival LAUNEDDAS 2000 con una mostra realizzata con le fotografie di A. F. W. Bentzon, le sue pubblicazioni e la mostra degli strumenti musicali sardi del M° Giuseppe Orrù e tre serate, nei locali del Piccolo Auditorium di Cagliari, con la proiezione del Film “Is Launeddas” di A. F. W. Bentzon seguita da concerti di musica sarda con gli informatori del Bentzon e i loro allievi.

- Cagliari

- Aalborg (DK)

- Cinisello Balsamo e Vimodrone

- Pompu

1999

- Progettazione per conto dell’Amministrazione Comunale di Tuili de LA VILLA DELLA MUSICA. Il progetto ha avuto il riconoscimento e il finanziamento della Comunità Europea e dell’Amministrazione Regionale della Sardegna che hanno permesso l’acquisto, la ristrutturazione e l’allestimento della Villa Asquer di Tuili.

- Ghilarza

1998

- Ideazione e produzione del documentario cinematografico IS LAUNEDDAS LA MUSICA DEI SARDI, realizzato da Fiorenzo Serra, basato sui documenti in 16 mm. girati dal Bentzon in Sardegna nel 1962. Oltre al Serra hanno lavorato alla realizzazione dell'opera: il Prof. Pietro Sassu, il Maestro Alberto Mariani e Giannetto Cossu. Il documentario è stato premiato al festival dall’I. A. M. S. (Associazione Internazionale del Cinema Scientifico) come “miglior film scientifico” al Maremma DOC Festival 1998.

Brochure dell'iniziativa (vedi PDF >)


- Organizzazione della "prima" del film IS LAUNEDDAS … nei locali del Teatro Lirico di Cagliari alla presenza di numerosi artisti sardi, registi e personaggi internazionali del mondo del cinema antropologico e un folto pubblico di quasi duemila persone che per la prima volta hanno riempito il più prestigioso teatro della Sardegna per un evento dedicato alla musica sarda.

Aurelio Porcu - Foto di Uliano Lucas Chitarristi - Foto di Uliano Lucas Cantante - Foto di Uliano Lucas Gruppo - Foto di Uliano Lucas S.Murtas e A.Porcu - Foto di Uliano Lucas Suonatori - Foto di Uliano Lucas

- Quartu S.Elena

1997

- Entra come partner in un Progetto Caleidoscopio della CEE in collaborazione con istituzioni similari irlandesi, scozzesi e portoghesi. Nell'ambito di questo programma ha organizzato, (in Irlanda e in Sardegna), conferenze, work-shops, concerti e seminari sulla utilizzazione della canna sarda e sulla costruzione delle ance semplici battenti.

- Ideazione e organizzazione, in collaborazione con il circolo culturale "Ottocento" e il gruppo musicale Furias, di BELL'ARROSA, SA PRIMU DISCOTECA DE BALLU SARDU IN SU MUNDU. L’iniziativa era intesa ad offrire la possibilità di poter ballare il ballo sardo anche al di fuori delle feste paesane e delle sedi dei gruppi folk.

- Quartucciu

1996

- Quartu S.Elena

- Budoni

1992

- Realizzazione per conto dell'I.S.R.E., unitamente all'artista francese Michel Aubry, di una ricerca dal titolo: 50 LAUNEDDAS NEL 1992. la ricerca concerneva il mondo dei costruttori e suonatori del triplice clarinetto sardo. Il progetto ha visto la realizzazione, da parte dei Maestri - costruttori (D. Burranca, A. Porcu, L. Melis e altri) di tutti i diversi tipi di launeddas possibili (68). Le fasi di costruzione così come le esecuzioni su tutti gli strumenti e le interviste ai Maestri sono state video-registrate in Betacam.

- Bortigali

- Alghero

1991

- Produzione del film AURELIO, IL GRANDE MAESTRO DELLA MUSICA SARDA. Un documentario cinematografico di 55 min. in 16 mm, B/N, sulla vita di Aurelio Porcu. Il film ha vinto l’Oscar al festival di cinema antropologico di Sandbjerg in Danimarca, nel 1992 e il secondo premio al festival di cinema antropologico di Göttingenf in Germania nel 1992. Il documentario, tutto in sardo, rappresenta la prima opera in lingua sarda di tutta la storia della cinematografia.

- Palermo

1990

- Collaborazione per la realizzazione del C.D. THE BLESSING OF THE OLD LONG SOUND con David Liebman e Dionigi Burranca e per la produzione musicale di Ornette Coleman con la musica sarda.

- Olbia

1989-1997

- Organizzazione e gestione della Scuola di Musica Sarda di Quartu S. Elena. Sono stati creati sei corsi: tre di launeddas, uno di chitarra, un corso di teoria e solfeggio e uno di analisi musicale. Vi hanno insegnato i Maestri: Orlando Mascia, Franco Melis, Maurizio Puxeddu, Massimo Nardi e Carlo Mariani. Periodicamente si sono tenuti degli stages, work-shops, concerti e conferenze sulle tematiche legate alla musica di tradizione e alle musiche ad essa affini con la partecipazione di artisti sardi e stranieri. Tra gli allievi della scuola si annoverano: Giuseppe Orrù, Sebastiano Perra, Gavino Murgia, Stefano Pinna e tanti altri.

1989

- Organizzazione della PRIMA RASSEGNA DI MUSICA SPERIMENTALE SARDA che si è svolta nell’arco di tre giorni a Santa Giusta (OR).

- Progettazione del Centro di Documentazione Musicale Sardo da dedicare ad A. F. W. Bentzon nei locali della Villa Pitzalis di Tuili.

1988-1992

- Promozione presso le scuole di diverso ordine e grado, in collaborazione con i Circoli Didattici, di seminari e stages sulla musica sarda.

1987

- Allestimento di tre mostre: fotografica, degli strumenti e delle pubblicazioni e un laboratorio per la costruzione delle launeddas con i Maestri: Aurelio Porcu e Franco Melis nel castello di George Sand a S. Chartier in Francia. Gli stessi Maestri nell’arena del Castello, hanno tenuto un concerto per launeddas. Successivamente le mostre sono state esposte in diverse località in Sardegna e all’estero.

- Organizzazione e gestione di un Corso di formazione professionale CEE per suonatori di Launeddas. Vi hanno insegnato, tra gli altri, i Maestri Aurelio Porcu e Franco Melis e i professori Pietro Sassu ed Elisa Nivola rispettivamente docenti dell'Un. di Udine e di Cagliari.

- Torino

1986

- Inaugurazione della Scuola di Musica Sarda che ha visto come insegnante il Maestro Dionigi Burranca.

- Organizzazione della rassegna CUNTZERTU dedicata ai grandi Maestri che si sono esibiti in concerto nell'Anfiteatro Romano di Cagliari.

- Ghilarza

- Saint Chartier


Attività svolte prima del 1985

Visualizza le attività svolte prima del 1985 >

 

 

 
 
          
 
Copyright © 2002 / 2016 Associazione Iscandula - Via Perda Bona, 6 - 09045 Quartu Sant'Elena (CA)
P.IVA 01878590924 - Tel. +39 070 822610 - Cellulare +39 348 2256594 - siscandula@tiscali.it

Realizzazione: www.mauriziopuxeddu.it e YOYOFORM.COM